Paese che vai, Bearbrick che trovi.

 

È ciò che forse ha pensato Javier Trujillo, che da sei anni colleziona Bearbrick fotografandoli in giro per il mondo.

 

Paesaggi esotici, skyline metropolitani, maestose città giapponesi: gli unici protagonisti delle foto Instagram di Javier (IG @javitl) sono i simpatici orsi della MediCom, il brand giapponese che nel 2001 ha creato i, “guai-a-definirli-Toys”, Bearbrick.

 

I curiosi “bear” dalla forma minimale, sono piuttosto delle tele bianche su cui diversi artisti, visual, musicisti, designer, fashion designer, brand, registi, negli anni, hanno espresso il proprio estro rendendoli rari e a tiratura limitata; giusto per citarne alcuni: Karl Lagerfeld, Vivienne Westwood, Quentin Tarantino, Chemical Brothers, Daft Punk, Neighborhood, A Bathing Ape, Kaws, BMW, Nike SB e così via.

 

La collezione di Javier vanta oltre 500 pezzi (anche se il numero preciso lo ignora, data la sua vastità).

 

Gli esemplari rari della raccolta, diventano gli ironici protagonisti dei suoi scatti; quindi in Tuchia troveremo un Bearbrick rosso con la tipica mezzaluna e la stella della bandiera turca, mentre in Giappone una simpatica Geisha.

 

Dai uno sguardo agli scatti più esilaranti, sfogliando la gallery!

 

 

Grazie a Javier Trujillo @javitl

 

Di Manuela Palma