Scopri la mini-guida ai saldi 2019: capi classici streetwear che hanno segnato in modo considerevole la street culture.

Veri e propri must-have che non passeranno mai di moda!

 

 

 

YEEZY BOOST 700 MAUVE

Le Adidas Yeezy Boost 700 “Waverunner” hanno avuto il proprio debutto il 12 agosto 2017, dopo diversi mesi di Hype alle stelle e foto rubate a Kanye West.

L’inedita silhouette non riscosse subito particolare successo, forse perché troppo diversa da tutte le altre Yeezy, a cui il pubblico era abituato con piacere.

Questo fattore, tuttavia, risultò molto vantaggioso per i consumatori: potettero scegliere di acquistare o meno la sneakers, senza quella “corsa all’oro” tipica delle release precedenti.

Il design “bold”, strutturato e pesante delle Yeezy Boost 700 convinse con consapevolezza, anticipando i tempi per quel che sarebbe stato uno dei trend più forti degli ultimi anni, le “daddy shoes”: un must-have che continuerà anche nell’anno in corso.





NIKE AIR FORCE 1 HIGH

Poche cose possono vantare di essere riconoscibili, iconiche e intramontabili quanto le Air Force One.

La snekaer Nike nata nel 1982, resta una delle scarpe più amate e globalmente riconoscibili al mondo, che ha saputo reinterpretarsi e rigenerarsi nel corso di tre decenni, mantenendo invariato il suo inconfondibile appeal: caratteristiche notevoli e abbastanza rare nel settore streetwear, continuamente in evoluzione.




 

ALPHA INDUSTRIES MA-1

Il bomber Alpha Industries MA-1 è stato creato negl’anni '50 per gli aviatori americani: l’imbottitura color arancio della giacca consentiva ai militari di rendersi visibili a lunga distanza, in caso di emergenza.

Successivamente, furono prodotte giacche MA-1 anche per i civili: da quel momento divennero un intramontabile classico.





NIKE AIR MAX 90

Nata nel 1990 come Air Max III, nome che ha conservato fino al 2000, l’Air Max 90 è diventata immediatamente un’icona di stile, tanto da essere considerata una delle sneakers più pop di sempre, appellativo che continua anche nel 2019.




 

TIMBERLAND BOOTS

Quando, nel 1973, Sidney Swartz creò i resistenti Boots per i lavoratori del New England, non immaginava minimamente che sarebbero diventati uno  dei simboli di moda più rappresentativi degli Stati Uniti.

Da quel momento, gli scarponcini Timberland fecero il giro del mondo diventando un evergreen senza tempo.



 

KANGOL PULL-ON CAP

Uno dei brand da annoverare come rappresentativo della street culture è, senza dubbio, Kangol.

I bucket cap Kangol sono stati indossati dai più grandi rapper dell’Hip-Hop, costituendo, ancora oggi, un riconoscibile evergreen streetwear



 

VANS SK8-HI

Le Vans SK8-HI nascono nel 1966 ad Anaheim, in California, come scarpe studiate e destinate prettamente agli skaters, sport in grandissima espansione in quel periodo.

Ben presto, le sneaker dal design semplice, la tomaia in tela e la suola vulcanizzata in gomma, ebbero un successo senza precedenti: in quel preciso instante divennero un’icona di stile intramontabile, che non passerà mai di moda.

 

 

 



RELATED SHOPPING