La febbre delle sneaker è inarrestabile: ha praticamente aggredito il mondo, invadendo prepotentemente l’economia.

 

Il mercato americano delle sneaker ha fatturato 1 miliardo di dollari, aumentando una mania ormai globale, che vede collezionisti e fan di tutto il mondo fare a gara a chi riesce ad accaparrarsi la scarpa più preziosa o rara.

 

A tal proposito, chi è riuscito ad aggiudicarsi certe scarpe ritenute “rare”, ovvero che hanno accresciuto un valore nel tempo da farle diventare particolarmente costose, ha investito ottimamente i propri soldi e il proprio tempo.

 

Ecco alcuni esempi delle sneaker più pregiate del 2017 (dal 1 gennaio ad aprile 017):

 

Al primo posto, nonostante ci si aspetti una delle YEEZY Boost oppure una VLONE x Air Force 1, inaspettatamente c’è una Air Jordan.

 

 

1) Le Jordan Golden Ticket 31 – valore 3,605 dollari

 

2) Air Jordan 4 Retro Kaws – valore 1,746 dollari

 

3) Nike Air Force 1 Low Vlone 2017 – valore 1,496 dollari

 

4) Adidas Yeezy Boost 350 V2 Zebra – valore 1,1,49 dollari

 

5) Air Jordan x Air Max Atmos Pack – valore 1,092 dollari

 

6) Nike Air VaporMax CDG Black – valore 741 dollari

 

7) Nike Air VaporMax CDG White – valore 673 dollari

 

8) Nike Lebron 1 Air Zoom Retro – valore 615 dollari

 

9) Air Jordan 12 Retro Ovo Black – valore 581 dollari

 

10) Adidas Yeezy Boost V2 Black / Red – valore 563 dollari

 

 

La Nike Air Jordan Golden Ticket 31 è la scarpa con maggiore valore sul mercato, al momento, poiché è stata venduta esclusivamente al negozio Jordan di New Orleans, in edizione super limitata.

 

L’ultimo paia è stato rivenduto ad un prezzo di 3,605 dollari.

 

Tra le YEEZY spiccano le “Zebra” 350 V2, vendute esclusivamente negli store Adidas, l’edizione limitata in bianco e nero era diversa da qualsiasi drop YEEZY uscito fino a quel momento; mentre le Ultra Boost, rilasciate in Triple-Black e Silver, sono andate a ruba sin da subito, prevedibile, quindi, la maggiorazione di valore sul mercato.

 

 [Via Highsnobiety]